Alcune testimonianze...

"Mi si è aperta una finestra sul mondo... il weekend mi ha caricata come una molla ed ho vissuto con questo entusiasmo per giorni... dopo qualche giorno mi sono resa conto che non mi fa più male il ginocchio che mi tormentava da più di un anno e non si era arreso neanche alle mani dell'osteopata."
Chiara M.

"Ma questa è una rivoluzione!"
Francesco P.

"Questa esperienza ha fatto soprattutto emergere le mie potenzialità . La possibilità di curare gli altri è solo un effetto collaterale."
Elisabetta M.

"Un'esperienza che mi ha avvicinata a me stessa. Mi ha completamente trasformata! Sento dentro di me una forza incredibile."
Mariangela M.

"Un'energia molto concreta e ancorata al corpo. Mi piace l'idea di potervi fare ricorso a piacimento e la chiara percezione di essa. Ho apprezzato la pulizia, la semplicità e l'essenzialità della proposta."
Claudio P., reiki master

"La cosa che ho apprezzato di più è stata la semplicità del metodo e l'innegabile concretezza dei risultati."
Silvia G.F.

"Che dire se non... straordinario, meraviglioso... un percorso intenso ed emozionante che ha aumentato la mia consapevolezza corporea e spirituale.... un grazie di cuore a tutti per avermi permesso questa esperienza forte e genuina."
Katia B.

...e una lettera

      Da qualche giorno non faccio che stupirmene: sono proprio diversa... ascoltandomi, mi viene in mente il bicchiere di vino, l'acqua, la coca cola: .... IO ho un gusto diverso! Lascio che questo processo continui, perchè sento che sta proseguendo, e ascolto, incantata, il cambiamento.
      Guardando il mondo, percorrendo la mattina la stessa strada (anche se a volte mi impongo altri tragitti, per cambiare prospettiva), avviandomi verso lo stesso luogo, entrando nello stesso stabile che da 25 anni mi ospita per il lavoro e che si è trasformato in quello che sento come una "prigione", lunedì mattina addirittura gioivo, vedendo volti, figure, persone... vedendo il mondo-me stessa così frizzante, interessante... così vario, così bello.
      Con questa esperienza ho toccato ... con mano (!! :) !!) ... una volta in più (su un tema così delicato come la fisicità) la potenza che fa parte di noi: e mi emoziono, ripensando a quello che siamo, a questa conferma: che straordinaria meraviglia!
      Mi rendo conto, quindi, che questa "prigionia" in cui vivo è una gabbia di limitazioni che mi sono imposta: razionalmente mi rendo conto che per superarla dovrei solo essere consapevole che ne avevo bisogno per evolvere, a quanto pare, e arrivare a esserne grata.
      Certo che amare e ringraziare l'esperienza del mio lavoro, del correre sfrenato (anzichè vivere), del "lavorare nei numeri" anzichè "nelle persone", del vivere un ambiente professionale così barricato in posizioni di critica e giudizio e chiusura agli altri, molto diverso insomma da come vorrei, non mi risulta ancora del tutto facile, nel senso che ancora sento più spontanea la voglia di uscirne che la gratitudine per esserci.
      Ma questo fiore che è sbocciato nella mia vita mi regala il messaggio che qualcosa si sta muovendo e mi ricorda che Tutto Può Essere. E la consapevolezza di quello che siamo, è una sostanziosa iniezione di Fiducia, Entusiasmo e Gioia.
      Conoscerci, tutti, e ritrovarsi nelle parole e negli occhi di ognuno, è stato davvero speciale per me: ritrovare i diversi (ma tutti splendidi) colori di ognuno durante i nostri esercizi è stato estremamente coinvolgente ed ha aiutato a scaturire ed esprimere anche i miei.
      Conoscerti, Marco, e percepire la tua splendida lucentezza, la grande pulizia, la signorile dignità, la sensibile disponibilità e l'acuta intelligenza è stato un dono prezioso, in ragione del quale nutro profonda e sincera gratitudine. Non ci sono altre parole, quindi: solo GRAZIE, ad ognuno di voi.
      Non ultima la considerazione che per noi la possibilità di partecipare in tre
[col marito ed il figlio di 10 anni n.d.r.] è stata un'opportunità grandiosa, per molti motivi: il piccolo, in particolare, ne è uscito notevolmente sorridente e positivo, arricchito, oltre che in fiducia e conoscenza, anche in autostima: ma non avrebbe potuto esserlo, senza la lungimirante e generosa proposta di aiuto economico da parte di Marco e senza la presenza, la sensibilità e le peculiarità di tutti.

Con stima e affetto, vi abbraccio a distanza (... sì, perchè sono sicura sia ugualmente efficace !! :))) )

Paola

Torna alla pagina precedente Pagina precedente